Provincia di Lucca - Politiche giovanili

Concorso di illustrazione per romanzo

Scritto da Ufficio giovani in data 2 ottobre, 2008


Stop Multimedia presenta il Concorso di illustrazione per romanzo di prossima uscita :“Marko Kraljevic”. Il concorso intende dare la possibilità a chi possiede un titolo artistico, a chi fa parte di un settore specifico dell’attività artistica, e a chiunque sia dotato di creatività e talento artistico di esprimersi attraverso il disegno. Scade il 31 ottobre 2008.
Saranno scelte 15 tavole e una di copertina che dovranno fungere da supporto iconografico per una opera letteraria di prossima uscita.

Il tema: epoca 1300; lo scenario è il Kosovo e i Balcani; il soggetto è un eroe leggendario, un guerriero solitario (alto e robusto dai capelli neri sino alle spalle e baffi lunghissimi) con una lucida armatura che cavalca un cavallo bianco, in una mano impugna una spada d’oro e nell’altra una nodosa clava. E’ l’ardito paladino dei deboli e degli oppressi, è l’eroe che non ha paura, la sua fama fa tremare gli avversari, le sue avventure e i suoi combattimenti sono diventati leggenda. E’ lui, è Marko Kraljevic.

Termini e modalità di partecipazione: l’invio delle domande di partecipazione si può effettuare tramite raccomandata a/r o a mezzo e-mail. Le domande devono pervenire alla Stop Multimedia Srl/Sez.Editoria entro e non oltre il 30 ottobre 2008.
I partecipanti dovranno inviare la pagina di copertina e almeno 5 tavole realizzate in qualsiasi tecnica (fra quelle indicate nel bando) in formato non superiore a cm 30×40.
Le illustrazioni dovranno essere originali e non in copia. Ogni tavola deve riportare sul retro il nome e cognome del partecipante, numero della tavola e titolo.
La valutazione e la selezione delle opere dei candidati verranno effettuate da una qualificata giuria di settore, che procederà alla scelta delle tavole da pubblicare nel libro, compresa la pagina di copertina.
Saranno selezionati tre finalisti che concorreranno con una tavola di copertina ed almeno 5 disegni a scelta. I tre finalisti riceveranno un premio di € 1.000,00 cadauno e potranno partecipare alla mostra dedicata alla presentazione ufficiale del libro.

I lavori devono essere pervenire seguente indirizzo (preferibilmente come pacco celere):
Stop Multimedia Srl/ Sez.Editoria
Via Mecenate, 8/d
00184 Roma (RM)

Il modulo di partecipazione dovrà essere compilato e firmato in tutte le parti e può essere scaricato dal sito di riferimento www.stop-arteventi.com
E’ prevista una quota di partecipazione di € 20.00 da inviare unitamente alla domanda di partecipazione quale contributo alle spese organizzative e d’iscrizione a mezzo di vaglia postale-bonifico bancario-pay-pal (vedi
La ricevuta dovrà essere allegata al materiale inviato.
Il contributo non è rimborsabile.

TRAMA – PERSONAGGI E SCENARIO:
TAVOLA I. IL REGNO DI UN RE – Durante una battuta di caccia in riva al lago il duca è attaccato dal re serbo e dal suo esercito. Artefice dell’agguato è la moglie del duca che vuole diventare la moglie del re serbo e per far soccombere il marito la donna brucia le ali del suo cavallo alato e gli incolla la spada all’elsa. Ma il re cambia idea e non sposa l’infedele donna ma la sorella.

TAVOLA II. LA COSTRUZIONE DELLA CITTA’ – Tre fratelli costruiscono la città seguendo i consigli di una fata. Affinché le mura della città non crollino la moglie di uno dei tre uomini viene murata viva. I suoi occhi ed il seno vengono lasciati scoperti per continuare a guardare ed allattare il suo bambino.

TAVOLA III. MARKO KRALJEVIC NEL PALAZZO REALE DELL’IMPERATORE – L’imperatore e sua moglie accolgono Marko con molta benevolenza nel loro palazzo ricco d’oro ed oggetti preziosi. In poco tempo il ragazzo diventa il segretario e inseparabile compagno dell’imperatore. Dopo poco quest’ultimo muore e Marko è costretto a lasciare il palazzo e tornare dal padre.

TAVOLA IV. SUCCESSIONE AL TRONO DELL’IMPERATORE E BATTAGLIA IN KOSOVO – Una chiesa dalle mura dipinte con figure di santi è lo sfondo della successione dell’imperatore. I protagonisti sono i contendenti al trono: il re serbo, il despota, il duca e il figlio del vecchio imperatore. Chiamato a fare la scelta è un prete che è stato l’unico ad aver parlato con l’imperatore prima della sua morte. I tre uomini lo minacciano per farsi rivelare il nome, ma l’intervento di Marko salverà il prete; infatti sarà il giovane guerriero che in virtù del rapporto fiduciario con l’imperatore defunto ne proclama il successore: il figlio legittimo del re.
La battaglia ha inizio: si apre il cancello della città, la regina osserva uno ad uno i guerrieri a cavallo che si dirigono verso la grande pianura dove cominciano a sventolare la bandiera turca di color rosso e quella serba di color azzurro.

TAVOLA V. LE PRIME AVVENTURE DI MARKO KRALJEVIC IN BATTAGLIA – Tra il sangue e tanti morti sul campo di battaglia una ragazza kossovara cerca il suo amato, e appena vede qualche soldato ancora in vita, lo aiuta: gli lava il viso, gli dà un sorso di vino e gli mette in bocca un pezzo di pane. Dopo la disfatta, Marko, ancora vivo, torna al suo palazzo ma si deve nascondere in un monastero per sfuggire ai turchi.
In un giorno molto caldo d’estate Marko s’imbatte in un cavallo, intuisce che l’animale benché ferito, ha delle doti molto particolari proprio come lui e capisce all’istante che diventerà il suo amico inseparabile.
I turchi a cavallo attraversano il bosco insieme a trenta prigioniere serbe a piedi davanti a loro. Tra queste Marko riconosce la ragazza che ama sin da bambino, la libera e la sposa.
Dopo varie vicissitudini Marko torna a casa dalla sposa e dalla madre ormai anziana.

TAVOLA VI. MARKO KRALJEVICH E LA FATA – Marko e due compagni cavalcano per la montagna, uno dei due canta con voce soave. La fata gelosa, lo trafigge con le sue frecce al cuore ed alla gola.

TAVOLA VII. IL REGNO DELL’IMPERATORE TURCO – Salvatosi dalla fata, il compagno di Marko s’innamora di una bellissima donna dagli occhi verdi, con capelli lunghi, neri e lisci, il viso ovale, alta e snella. Per chiederne la mano il compagno e Marko si recano a casa di lei ma ricevono un rifiuto.

TAVOLA VIII. IL GIORNO SANTO DI MARKO KRALJEVICH – Marko è sfidato dal sultano turco ad una gara di tiro con l’arco e per vincerla sceglie una freccia di nove piume bianche d’aquila. La tira così in alto e lontano che la freccia scompare nella pianura.

TAVOLA IX. MARCO KRAJLEVIC E LA FIGLIA DEL RE TURCO – Marko aiuta la figlia del re turco uccidendo l’emiro che lei non voleva sposare. La accompagna al suo palazzo tenendole con una mano le briglia del suo cavallo e con l’altra la testa dell’emiro.

TAVOLA X. TASSA PER GLI SPOSI – Marko sorprende il sultano turco nella sua tenda, afferra la clava e con un colpo solo gli mozza la testa.

TAVOLA XI. MARKO KRALJEVICH E LA FATA , GUARDIANA DEI LAGHI – Marko uccide la fata guardiana del lago che non gli permette di dissetarsi. Dopo una lunga lotta a terra il guerriero riesce a metterla sotto di sé e a tagliarle la testa con la spada. Un generale tiene imprigionati i due più cari amici di Marko; per liberarli imprigiona a sua volta il generale e suo figlio con mani e piedi legati.

TAVOLA XII. MARCO KRALJEVIC E LA FIGLIA DEL DUCA – Marko aiuta un suo amico a superare una serie di prove prima di poter prendere in sposa la figlia del duca, tra cui quella di centrare con la freccia una mela d’oro attaccata al tetto della casa del duca con una lancia.

TAVOLA XIII. LA CATTURA DI MARCO KRALJEVICH – Marko torna a casa e vede che è stata distrutta c’è rimasto solo qualche pezzo di legno che brucia lentamente. Incapace di trattenere i sentimenti, si inginocchia, col viso tocca la terra e si mette a piangere.

TAVOLA XIV. MARKO KRALJEVICH IN PRIGIONE – Marko e i due compagni d’avventure si trovano in una cella piena d’acqua e di topi legati con una grossa catena. I loro corpi sono quasi nudi, con le parti intime coperte da un piccolo straccio di stoffa. Insieme a loro c’è anche un vecchio che suona uno strumento chiamato gusla.

TAVOLA XV. DOPO SETTE ANNI – Marko e i suoi compagni: i capelli toccano terra, barba e unghie lunghe piene di fango. Arriva un altro prigioniero che si finge morto per poter scappare. L’imperatore non ci crede e fa ballare di fronte al presunto cadavere una danzatrice per eccitare l’uomo e svelare l’inganno. Ma l’uomo non cede alla tentazione.Riuscito ad uscire dalla prigione Marko si traveste da prete per trarre in inganno l’imperatore, entra nelle sue stanze e mentre si trovano l’uno di fronte l’altro lo accoltella.Finalmente Marko può riabbracciare la moglie.

Sito web di riferimento:

http://concorsiarteventi.blogspot.com/

Indice generale dei contenuti del sito

Vota i video e gli articoli del concorso Ultimora
Il sito del Cantiere Giovani
Giovani S
Giovani Protagonisti
Squarciagola - la trasmissione su NoiTV
Uno spazio per le idee Non cadiamo in trappola! Ditestamia - Community
  • Vota il video migliore

    View Results

    Loading ... Loading ...

Credits e licenza

Inizio menú piè di pagina