Provincia di Lucca - Politiche giovanili

Festa Europea della Musica

Scritto da ufficiogiovani in data 15 giugno, 2010

Festa Europea della MusicaIl clarinettista Gabriele Mirabassi questa domenica a Lucca ospite della Festa Europea della Musica

Inizia sabato 19 giugno la Festa Europea della Musica di Lucca:  tre serate di concerti gratuiti in piazza Anfiteatro.
Sarà Gabriele Mirabassi, uno dei massimi virtuosi del clarinetto a livello internazionale, l’ospite della Festa domenica 20 giugno con il progetto originale “Le città e la memoria“.

La manifestazione, organizzata per il sesto anno consecutivo dall’associazione “La Compagnia delle Arti“, riconosciuta ufficialmente dal coordinamento francese e dall’Associazione Italiana per la promozione della Festa Europea della Musica, vede il sostegno del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, con patrocinio del Mibac e della Regione Toscana e sotto l’egida degli enti francesi e italiani che coordinano questa manifestazione europea nata nel 1997.
La Festa Europea della Musica si tiene in tutte le principali capitali europee quali Parigi, Bruxelles, Berlino, Liverpool, Praga, Roma e tante altre dedicano l’intera giornata alla realizzazione di eventi musicali in piazze, giardini pubblici, parchi, con concerti e manifestazioni aperti ed accessibili a tutti.

“Quest’anno abbiamo voluto portare a Lucca – spiega il presidente dell’associazione Compagnia delle Arti, Marco Cattani – un grandissimo clarinettista, Gabriele Mirabassi. Come per altri nomi da noi proposti quando ancora non erano conosciuti al grande pubblico, quali Karima e Bollani, come Compagnia delle Arti continuiamo ad offrire gratuitamente alla città talenti musicali d’eccellenza”.

Mirabassi sarà ospite del concerto clou, sempre ad ingresso libero, domenica 20 giugno alle 21,30, partecipando al progetto originale “Le città e la memoria” scritto da Cattani.
Mirabassi ha suonato in duo col fisarmonicista Richard Galliano, è molto apprezzato dalla critica italiana ed estera, ed ha inciso diversi album per Egea ed Enja; numerosissime le collaborazioni, ed estremamente eterogenee sul piano degli stili e dei linguaggi: Rabih Abou Khalil, Mina, John Cage, Ivano Fossati, Battista Lena, Marco Paolini, solo per citarne alcune. Negli ultimi anni Mirabassi ha ampliato il suo panorama di collaborazioni, allargandosi con coraggio ad altri ambiti di spettacolo: oltre alla, ormai stabile, collaborazione con Gianmaria Testa, si è aggiunta quella con lo scrittore Erri De Luca (insieme al quale ha dato vita allo spettacolo “Chisciotte e gli invincibili”), quella con la cantante Barbara Casini e Monica Demuru (in trio, hanno realizzato lo spettacolo/concerto, a metà tra musica e teatro, “Costruzione”, dedicato alla figura di Chico Buarque). L’ultima fatica è “Canto di ebano”, uscito a marzo 2008, nuovamente con la storica etichetta Egea, omaggio allo straordinario legno africano e alle appassionate mani (italiane) che lo trasformano in clarinetto.

Il progetto “Le città e la memoria” è ispirato al libro di Italo Calvino “Le città invisibili”, ed esplora il tema della memoria attraverso un viaggio jazz nella narrazione musicale: incontrando città immaginarie come Zobeide e Leonia, ma anche reali come Viareggio, si svelano le memorie di qualcosa e di qualcuno. Questo percorso non attraversa solo i paesaggi immaginari di Calvino, ma vuole rendere omaggio alle tante memorie che contribuiscono a creare il presente; il brano “Al di là dal molo” è un omaggio che Cattani fa a Viareggio e la sua recente tragedia, e che è insieme un omaggio allo scrittore Mario Tobino.
Il concerto vedrà sul palco, insieme a Mirabassi al clarinetto, Marco Cattani alle chitarre, Stefano Rapezzi alle chitarre e voce, Michele Vannucci alla marimba, vibrafono, percussioni, Max Guerrero ai live elettronic, Pietro Bertilorenzi al basso elettrico, Andrea Pacini alle percussioni.

Ma il jazz non finisce qui: sabato 19 alle 21 la Festa apre con il “progetto pilota” dell’Orchestra della Rete Provinciale Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, formata dalle eccellenze individuate nelle varie scuole del territorio che ad oggi hanno aderito, che eseguirà la “Suite Rota Morricone” dedicata alle migliori colonne sonore dei film di tutti i tempi, e poi il Chiara Pellegrini Quartet con Chiara Pellegrini alla voce, Andrea Pellegrini al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria.

Lunedì 21 giugno: alle 21 si esibisce il “Jubilum jazz Chorus” e l’ensemble di musica moderna della scuola civica di musica di Castelnuovo di Garfagnana, ed a seguire gli Internos Quintet con Piero Gaddi al pianoforte, Fabrizio Desideri al sax, Marco Bartalini alla tromba, Nino Pellegrini al contrabbasso, Gian Paolo Pellicci alla batteria. La musica di questo ensemble ha radici nell’improvvisazione jazz ma si ispira anche alle culture popolari del bacino del Mediterraneo e dell’America Latina, subendo forti contaminazioni.

Per informazioni: www.myspace.com/festadellamusicalucca

Indice generale dei contenuti del sito

Vota i video e gli articoli del concorso Ultimora
Il sito del Cantiere Giovani
Giovani S
Giovani Protagonisti
Squarciagola - la trasmissione su NoiTV
Uno spazio per le idee Non cadiamo in trappola! Ditestamia - Community
  • Vota il video migliore

    View Results

    Loading ... Loading ...

Credits e licenza

Inizio menú piè di pagina