Provincia di Lucca - Politiche giovanili

Mercatino dei Libri usati: ad agosto la nuova apertura

Scritto da Ufficio Giovani in data 27 luglio, 2013

Dopo il successo delle edizioni passate, torna anche quest’anno il mercatino dei libri usati che aprirà i battenti il 5 agosto con una sede presso il Cantiere Giovani in via del Brennero e una anche a Capannori, al Centro Giovani di Santa Margherita.L’iniziativa, organizzata dall’associazione Comitato Studenti per i Diritti allo Studio 2008 onlus e promossa da Provincia di Lucca e Comune di Capannoni, è stata presentata stamani (venerdi 26 luglio) in una conferenza stampa tenutasi al Cantiere Giovani.Alla presentazione hanno partecipato l’assessore provinciale alla politiche sociali della Provincia, Federica Maineri, l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Capannori, Gabriele Bove, e Teo Basili, vicepresidente del Comitato Studenti per i Diritti allo Studio, associazione composta circa trenta ragazzi volontari di età compresa fra i 17 e i 25 anni che hanno come obiettivo quello di garantire un accesso all’istruzione per chiunque, offrendo uno sgravio economico per le famiglie meno abbienti favorendo il riuso di volumi scolastici ancora fruibili.


Al mercatino sarà infatti possibile vendere e acquistare libri di testo per le scuole medie e superiori di tutto il territorio provinciale al 50% del prezzo di listino, senza alcun ricarico da parte dell’associazione. Al momento dell’apertura, saranno disponibili circa 1500 volumi, ma visto il successo delle precedenti edizioni, il numero è certamente destinato a crescere nel corso delle settimane. “Il mercatino rappresenta non solamente una risposta efficace alla crisi e al caro-vita. In questa iniziativa, infatti, – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali della Provincia Federica Manieri – c’è anche un valore educativo, legato al concetto del riuso e del rispetto di ciò che, pur non servendoci più, non è da considerare un rifiuto da gettare. Non solo, il fatto che alcuni giovani uniscano le loro forze e impieghino il loro tempo in azioni che hanno finalità sociali è assolutamente lodevole e di buon esempio per altri.”"Il mercatino dei libri assume ancora più importanza alla luce della crisi economica che sta mettendo in difficoltà un numero crescente di famiglie – ha dichiarato l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Capannori, Gabriele Bove -. Dare la possibilità di acquistare libri di testo a prezzi molto scontati è un modo per garantire il diritto allo studio per tutti e per dare un sostegno concreto a tutti quei nuclei familiari che faticano a sostenere le spese necessarie per mandare i propri figli a scuola. Ringrazio il comitato studenti per il diritto allo studio per il fondamentale apporto che danno alla realizzazione di questa iniziativa che costituisce anche una buona pratica in materia di riuso’.COME FUNZIONA PER VENDERE – Per vendere i propri volumi di testo la procedura è molto semplice. E’ sufficiente portare alla sede di via del Brennero (presso l’ex Ostello) i libri e registrare l’account. A quel punto, i volumi saranno presi in consegna dagli operatori del Mercatino che, in base alle liste dei volumi in adozione nelle scuole provinciali, verificheranno se sono in corso o meno. Una volta consegnati, sarà consegnata una ricevuta che attesterà il numero e i titoli dei volumi presi in carico dal Mercatino. Nel periodo fissato per la restituzione dei libri, l’utente dovrà presentarsi alla sede del Mercatino con tale ricevuta, per ritirare il ricavato e i libri invenduti.COME FUNZIONA PER ACQUISTARE – Per acquistare si effettua la medesima registrazione della vendita, dopodiché è possibile consultare le liste dei libri in adozione, suddivise per scuola, corso di studi e classe. A quel punto, se presenti in magazzino si potranno acquistare immediatamente, mentre se non sono in giacenza, si possono prenotare a proprio nome, lasciando un acconto proporzionale al valore dei volumi prenotati (calcolato automaticamente da un software). Al termine fissato per la chiusura della pratica, l’utente dovrà presentarsi con la ricevuta, per completare l’acquisto o per ricevere la restituzione dell’acconto versato.I NUMERI
Il mercatino dei libri usati è diventato un punto di riferimento per molti studenti lucchesi che vogliono vendere e acquistare i libri scolastici. Da dieci anni il mercatino ha visto crescere sempre di più il numero di clienti serviti e quello dei libri. L’anno scorso, ad esempio, i volumi in catalogo ammontavano a circa 7000 unità, quelli venduti invece a 5000, mentre sono stati ben 1500 i clienti che hanno usufruito del servizio, per un risparmio tortale di circa 40mila euro.SEDI E ORARI
A partire dal 5 agosto la sede dell’ex ostello sarà adibita all’acquisto e alla vendita dei libri mentre a Capannori sarà possibile solamente acquistare i volumi. Sono più di 20 i giovani volontari che lavoreranno al mercatino e garantiranno l’apertura dal lunedì al venerdì con orario pomeridiano a Lucca e serale a Capannori. Maggiori informazioni possono essere ottenute dal portale internet www.mercatinolibri.org che darà indicazioni sul servizio, permetterà di consultare l’elenco dei libri in adozione nelle scuole e di accedere ad un’area riservata per controllare lo stato degli ordini e della vendita dei volumi.

Indice generale dei contenuti del sito

Vota i video e gli articoli del concorso Ultimora
Il sito del Cantiere Giovani
Giovani S
Giovani Protagonisti
Squarciagola - la trasmissione su NoiTV
Uno spazio per le idee Non cadiamo in trappola! Ditestamia - Community
  • Vota il video migliore

    View Results

    Loading ... Loading ...

Credits e licenza

Inizio menú piè di pagina