Provincia di Lucca - Politiche giovanili

“Ragazzi Indipendenti” : RICERCA SUL CONSUMO DI SOSTANZE PSICOATTIVE TRA I GIOVANI

Scritto da Ufficio Giovani in data 12 gennaio, 2017

16 GENNAIO 2017     ore 9,00 – 13,00


PALAZZO DUCALE – SALA ADEMOLLO

C.LE CARRARA – LUCCA

Incontro con scuole e classi coinvolte e responsabili Centri di Aggregazione

Saluti e Contributi

  • Renato Bonturi - Provincia di Lucca:
  • Ilaria Vietina – Comune di Lucca
  • Lia Chiara Miccichè – Comune di Capannori:
  • Sonia Ridolfi: Ce.I.S “Gruppo Giovani e Comunità” : introduzione alla ricerca
  • Pioli Ellena – Responsabile Ser.D  Lucca- Ausl Toscana Nord Ovest
  • Intaschi Guido – Responsabile Ser.D  Versilia – Ausl Toscana Nord Ovest
  • presentazione ricerca ESPAD Italia 2015: : dott.ssa Sabrina Molinaro, ricercatrice Istituto Fisiologia Clinica CNR Pisa e responsabile studio ESPAD Italia
  • Matteo Cesca: Comico, monologo autobiografico di un ragazzo “indipendente”
  • Lavoro in gruppi ( gli studenti saranno divisi in cinque gruppi di lavoro)

Contenuti lavoro nei gruppi:

1. INFORMAZIONE (effetti delle sostanze)

2. PREVENZIONE e PERCEZIONE DEL RISCHIO

3. DIPENDENZA, USO e ABUSO


Info: CESDOP 0583 057222 – Provincia di Lucca Ufficio Pari Opportunità Provincia di Lucca 0583 417930

maggiori info suo progetto :

RICERCA SUL CONSUMO DI SOSTANZE PSICOATTIVE TRA I GIOVANI

PROGETTO   Anno .Scolastico  2016-2017  – 16 GENNAIO 2017 : PRESENTAZIONE E INIZIO DELLA RICERCA

Ragazzi Indipendenti”

L’idea di questa ricerca nasce dal comune interesse dell’esaminare, a livello locale, il fenomeno dell’uso di sostanze psicotrope da parte dei giovani, studenti e non. Nello specifico, si vorrebbe capire il loro livello di percezione del rischio e di informazione riguardo alle sostanze per poterne ricavare una valutazione di tendenza.

La ricerca interesserà un campione di Istituti Superiori della provincia di Lucca ed alcuni Centri di Aggregazione Giovanile, in collaborazione con il Comune di Lucca e Comune di Capannori.

Siamo convinti che la credenza che i “luoghi di perdizione” siano quelli essenzialmente ricreativi sia un luogo comune da sfatare: vorremmo spostare l’attenzione dalle discoteche ai centri di aggregazione giovanile, dalle droghe da sballo alle droghe per la concentrazione nello studio e/o per migliorare le prestazioni sportive e relazionali.

Secondo un recente studio ESPAD (European School Project on Alcohol and Other Drugs), la tendenza generale al consumo di sostanze, legali e illegali, da parte degli studenti mostra un ritorno verso i livelli massimi registrati a metà degli anni novanta.

E’ stato individuato un campione di scuole suddivise nelle 4 zone del territorio provinciale: Lucca e Piana di Lucca, Versilia e Valle del Serchio. Tipologie di scuole coinvolte: liceo classico, psicopedagogico, scientifico, artistico, istituti tecnici e istituti professionali.

Sono coinvolti nella ricerca anche gli utenti Centri di Aggregazione Giovanile della Piana di Lucca: il Cantiere Giovani, l’ Agorà e Artemisia.

Questa iniziativa prende avvio il 16 Gennaio 2017 (h. 9.00-13.00) in Palazzo Ducale-Sala Ademollo con l’ incontro con scuole e classi coinvolte e responsabili dei Centri di Aggregazione. In questa occasione, la dott.ssa Sabrina Molinaro, ricercatrice Istituto Fisiologia Clinica CNR Pisa e responsabile studio ESPAD Italia, presenterà la ricerca ESPAD 2015. Sarà presentato il questionario, predisposto appositamente per la ricerca, che i ragazzi sono invitati a compilare in forma anonima.

Alla fine di Aprile -primi di Maggio 2017 (data e orario da definire), sarà organizzato un incontro di restituzione dei dati rilevati dalla tabulazione dei questionari. In questa occasione, sarà possibile fare una riflessione su ciò che ne emerge.

Promotori e partner:

  • Provincia di Lucca
  • Cantiere Giovani
  • Ce.S.Do.P. – Centro Studi e Documentazione Provinciale dipendenze emarginazione intercultura
  • Ce.I.S. Gruppo “Giovani e Comunità” Lucca
  • Comune di Lucca
  • Comune di Capannori

NOTE

(1) ESPAD-Italia fa parte di un progetto europeo che vede il coinvolgimento di 39 paesi. Il rapporto europeo ESPAD (European School Project on Alcohol and Other Drugs) è condotto per l’Italia dall’Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Pisa. All’indagine partecipano centinaia di scuole superiori italiane aderenti al progetto dal 1995. Migliaia di insegnanti seguono la somministrazione del questionario nelle classi e centinaia di migliaia di studenti lo compilano accuratamente. I dati raccolti contribuiscono alla discussione scientifica che mira a comprendere i cambiamenti repentini delle mode legate a tutti quei comportamenti a rischio per la salute messi in atto durante l’adolescenza.

Indice generale dei contenuti del sito

Vota i video e gli articoli del concorso Ultimora
Il sito del Cantiere Giovani
Giovani S
Giovani Protagonisti
Squarciagola - la trasmissione su NoiTV
Uno spazio per le idee Non cadiamo in trappola! Ditestamia - Community
  • Vota il video migliore

    View Results

    Loading ... Loading ...

Credits e licenza

Inizio menú piè di pagina