Provincia di Lucca - Politiche giovanili

Appiccichicciacelo

Corso di découpage su oggetti vecchi e inutilizzati che verranno rinnovati e venduti e il ricavato sarà dato in beneficenza all’organizzazione della Fiaccolata di Gallicano. Il corso si terrà una volta alla settimana e la lezione durerà circa due ore, tempo necessario per poter dare nuova vita ai vari oggetti che verranno portati, di volta in volta, dagli iscritti al corso o, in caso contrario, comprati dall’organizzatrice. Gli oggetti e la loro decorazione saranno diversi ad ogni lezione perché saranno utilizzati vari materiali e vari tipi di carta.

I vari tipi di materiale sono:

  • legno
  • vetro
  • ceramica
  • latta o metallo

I vari tipi di carta sono:

  • tovagliolo
  • carte con spessori più o meno sottili
  • carta di riso

I vari tipi di pennelli:

  • pennello piatto per stendere la colla
  • pennelli per stendere il colore
  • tamponi in spugna per stendere il colore (in particolare sul vetro)

Le forbici, che il modello base per ritagliare i vari soggetti dovranno essere portate dagli iscritti, potranno essere anche di varie sagome che serviranno a rendere più allegro il ritaglio da applicare sul nostro oggetto. La colla che verrà utilizzata sarà la colla vinilica e verrà diluita con acqua a seconda del tipo di carta che andremo ad utilizzare. Per quanto riguarda il lucido, che concluderà il lavoro rendendo la decorazione impermeabile, sarà di diverso tipo a seconda del materiale e della carta utilizzata. I colori che verranno utilizzati saranno acrilici diluibili con acqua.
Per dare un’idea di quello che verrà fatto durante una qualsiasi lezione del corso, di seguito elenco i vari procedimenti per poter concludere un’opera, ad esempio un cofanetto in legno.

  1. La prima cosa che faremo, sarà ritagliare i soggetti che più ci interessano e cercare di fare una composizione sulla scatola, senza usare né colla né colore, per vedere come vogliamo realizzarla;
  2. stenderemo una mano di colore acrilico bianco sulla scatola per far sú che il colore che abbiamo scelto non venga assorbito dal materiale grezzo e quindi non cambi tonalità;
  3. quando il colore di fondo sarà asciutto, stenderemo una mano del colore che abbiamo deciso e lasceremo asciugare;
  4. a seconda del tipo di carta procederemo diversamente per incollare il soggetto scelto. Per esempio: se la carta è molto spessa dovremmo prima bagnarla per qualche secondo e poi tamponare con un panno l’acqua in eccesso per far sú che si attacchi meglio senza lasciare bolle;
  5. per evitare che ci siano dislivelli tra l’oggetto e la carta si passerà la colla su tutta la superficie, anche dove non ci sono i ritagli;
  6. dopo che l’oggetto sarà asciutto si procederà a stendere il lucido che serve per impermeabilizzare l’oggetto e verrà dato una o più volte a seconda del dislivello che c’è tra l’oggetto e la carta;
  7. dopo che l’oggetto sarà asciutto potrà essere utilizzato, ma dovrà essere pulito con un panno asciutto. A seconda del risultato del corso e della disponibilità delle persone approfondiremo tecniche più elaborate, come l’applicazione dei perline, brillantini, effetto invecchiato all’oggetto o embossing, che darà un effetto 3d alla decorazione applicata sull’oggetto.

Trackback URI | Comments RSS

Lascia una traccia del tuo passaggio

Lascia qua un commento, dí cosa ne pensi di questa pagina

Devi essere loggato loggato per inviare un commento.

Indice generale dei contenuti del sito

Vota i video e gli articoli del concorso Ultimora
Il sito del Cantiere Giovani
Giovani Sě
Giovani Protagonisti
Squarciagola - la trasmissione su NoiTV
Uno spazio per le idee Non cadiamo in trappola! Ditestamia - Community
  • Vota il video migliore

    View Results

    Loading ... Loading ...

Credits e licenza

Inizio menú piè di pagina